Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

Daniele Ognibene Official Site

«Un gesto vile e spregevole». Così Daniele Ognibene, Capogruppo LeU al Consiglio Regionale del Lazio, ha commentato quanto accaduto a Castel d’Asso (Viterbo), dove i sindacalisti della CGIL avevano organizzato un volantinaggio per informare i braccianti agricoli della zona, soprattutto migranti, dei loro diritti, subendo una vile aggressione e venendo minacciati qualora non avessero abbandonato la zona.

“Un gesto vile e spregevole”. Così Daniele Ognibene, capogruppo LeU al Consiglio regionale del Lazio, ha commentato quanto accaduto a Castel d’Asso (Viterbo), dove i sindacalisti della Cgil avevano organizzato un volantinaggio per informare i braccianti agricoli della zona, soprattutto migranti, dei loro diritti, subendo una vile aggressione e venendo minacciati qualora non avessero abbandonato la zona.

Il vicepresidente della Regione Lazio, Daniele Leodori, ha incontrato questo pomeriggio la Presidente della Comunità ebraica di Roma, Ruth Dureghello, per illustrare le attività programmate dalla Regione in vista della Giornata della Memoria. Durante l’incontro è stato anche reso noto che in Consiglio regionale è stata depositata una mozione, a firma del consigliere Daniele Ognibene, per adottare una definizione comune di antisemitismo, in linea con quella dell’Alleanza Internazionale per la memoria dell’Olocausto (IHRA) e con l’indicazione del Parlamento Europeo e del Consiglio d’Europa.