Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

Daniele Ognibene Official Site

Last news

Tutela per gli ambulanti. Ognibene: "Il decreto rilancio è una opportunità"

"Alla fine di questo anno quasi 200.000 aziende del settore del Commercio sulle aree pubbliche vedranno scadere le proprie concessioni, con ripercussioni che porteranno alla perdita del lavoro per oltre 210.000 operatori dei Mercati, delle fiere e dei posteggi fuori mercato" lo ha dichiarato Daniele Ognibene, Capogruppo LeU al Consiglio Regionale del Lazio, sulle difficoltà del comparto.

Leggi tutto...

Blog news

Silvia Romano, bentornata

 

 

Dopo due mesi di chiusura forzata, di quarantena, passata tra le nostra mura domestiche, pensavo, a torto, che qualcosa stesse scattando dentro di noi.

Abbiamo visto l’impatto psicologo che la quarantena può portare, la sofferenza dei bambini, lontano dai nonni e dagli amici.

Abbiamo letto anche di frasi molto dure, tipo “ siamo ostaggi a casa nostra”, “siamo sequestrati dentro casa”, “psicologicamente sto crollando”, sono solo alcune delle espressioni più ricorrenti in questi due mesi.

Pensavo, ancora a torto, che stava scattando quella solidarietà che solo nei momenti difficili riesce a mettersi in moto, che il covid19 fosse arrivato per farci riflettere anche sulle scelte di tanti di noi, sui temi dell’ambiente e soprattutto sul concetto di empatia.

Poi è arrivata la notizia della liberazione di Silvia Romano e molti si sono scatenati inveendo contro questa ragazza.

18 mesi isolata, reclusa, impossibilitata nel comunicare con l’esterno.

Quando Aldo Moro venne rapito ebbe cedimenti incredibili, eppure parliamo di un uomo strutturato sia moralmente che mentalmente, un capo di Stato.

Invece ad una ragazza di vent’anni viene chiesto qualcosa che neanche noi in due mesi di chiusura in casa è riuscito, ovvero non cercare protezione in qualcosa di più grande di noi.

Raffaele Pettazzoni diceva che anche i partigiani laici quando erano condannati a morte si aggrappavano alla fede, ad una fede laica: l’idea di libertà e di giustizia.

Ebbene oggi sentiamo le voci levarsi contro Silvia, per la scelta di convertirsi.

Oggi più che mai dovremmo rispettare la scelta individuale e riflettere in modo empatico.

Se fossi stato io prigioniero? Io che quasi non ho retto due mesi chiuso nella mia casa, cosa avrei fatto?

 

Parta dalla scuola la lotta alle disuguaglianze

La chiusura delle scuole sta facendo aumentare in maniera esponenziale le disuguaglianze.

Nel mondo più di un miliardo e mezzo di bambini non è in classe durante questa pandemia.

Per i ragazzi che hanno più bisogno della scuola questo allontanamento avrà una ricaduta che comprometterà l’apprendimento e lo sviluppo, pesando enormemente sul loro futuro.

Leggi tutto...

Roberto Gualtieri per le elezioni politiche suppletive nel Collegio Roma 1

Il 1 marzo, a Roma, si vota per le elezioni politiche suppletive nel Collegio Roma 1 per la Camera dei Deputati. Il nostro sostegno va al candidato di tutto il centrosinistra Roberto Gualtieri, Ministro dell’Economia e delle Finanze, già Presidente della Commissione per i problemi economici e Monetari del Parlamento Europeo.

Leggi tutto...

E' nato il mio nuovo sito

La comunicazione è una cosa importante: nasce il mio nuovo sito allo scopo di comunicarvi le mie attività politiche ed in generale farvi seguire come mi impegno per la comunità. 

Newsflash home

Ultra' e Fn a Roma, disordini e lancio oggetti in piazza

 

"Andatevene tutti". A dirlo un manifestante dal palco della manifestazione di Circo Massimo. "Ministri, dove eravate, dove siete stati in questi mesi? Siamo venuti qui per fare questa domanda - ha aggiunto -. Abbiamo visto la politica non dare risposte al popolo e andare andare avanti e indietro da Bruxelles con il cappello in mano".

La tensione è salita dopo che uno dei manifestanti ha rilasciato delle dichiarazioni ai cronisti. Sono seguiti poi lanci di oggetti contro gli stessi giornalisti e le forze dell'ordine. I manifestanti hanno lanciato bottiglie di vetro e altri oggetti contro giornalisti e forze dell'ordine in tenuta anti sommossa. I disordini sono durati diversi minuti poi i partecipanti hanno indietreggiato e stanno ora scendendo all'interno del Circo Massimo. La tensione è salita perché un manifestante stava rilasciando dichiarazioni ai cronisti. Prima la lite tra alcuni partecipanti al sit-in e poi è scattato il lancio di oggetto contro i giornalisti e le forze dell'ordine.

Leggi tutto...

'Gilet arancioni' e Casapound in piazza a Roma contro il governo: tensione con la polizia

Ancora tensioni nel pomeriggio durante la manifestazione del gruppo "Marcia su Roma" nel centro della Capitale. Una decina di persone ha provato a spingere un blindato della polizia che sbarrava la strada alla manifestazione. "Fateci passare", hanno urlato i manifestanti agli agenti che erano schierati in tenuta antisommossa alle dietri al blindato. "Ci hanno spruzzato lo spray al peperoncino per disperderci", hanno detto i manifestanti prima di lasciare la zona.

La manifestazione, organizzate da diversi gruppi riconducibili all'estrema destra, in particolare 'Marcia su Roma' e Casapound, in protesta contro il governo, era partita questa mattina. Tra loro anche qualcuno che indossa i 'gilet arancioni'. Sono circa 70 i manifestanti identificati e che saranno denunciati dalla polizia per manifestazione non preavvisata. A molti di loro viene contestata anche la violazione del dpcm con le misure di contenimento per il coronavirus: alcuni provenivano da altre regioni mentre altri non avrebbero rispettato il divieto di assembramento.

Leggi tutto...

LeU - Ognibene: "Il calcio può riprendere nella massima sicurezza!"

Questo il pensiero di Daniele Ognibene, Capogruppo LeU al Consiglio Regionale del Lazio, che specifica: “I calciatori milionari possono stare anche anni senza giocare.

Leggi tutto...