Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

Daniele Ognibene Official Site

Al comune di Velletri, primo nel Lazio, è stato sottoscritto l'accordo in applicazione del protocollo sui servizi sociali educativi e sanitari sospesi per l'emergenza COVID 19 e sarà garantito il 100% degli stipendi a tutto il personale. "A Velletri, grazie all'accordo con Cgil, Cisl e Uil," ha spiegato Daniele Ognibene capogruppo LeU in Consiglio regionale del Lazio "applicando la delibera regionale, riaprono i servizi sociali, educativi e sanitari, sospesi per il Covid-19; garantendo lo stipendio al personale, senza il ricorso alla cassa integrazione, e dando una risposta reale e concreta alle famiglie. Velletri è il primo comune ad adottare questa linea. Ora anche gli altri comuni dovrebbero seguire questo buon esempio e in particolare Roma e la sindaca Virginia Raggi, spero che dia seguito all'applicazione della Delibera il giorno del Natale di Roma."

ROMA - La Regione Lazio in prima linea per combattere l’emergenza coronavirus. La Giunta Regionale ha infatti approvato due delibere da 21 milioni di euro: "Buono spesa" che stanzia 19 milioni di euro in favore dei Comuni, oltre ad alcune misure straordinarie dedicate gli enti del terzo settore per un importo di 2 milioni di euro. «La Regione Lazio sta dimostrando, ancora una volta, di essere al fianco degli ultimi» dichiarano Daniele Ognibene, Capogruppo LeU al Consiglio Regionale del Lazio e Gianluca Quadrana Lista Civica Zingaretti.

Il vicepresidente della Regione Lazio, Daniele Leodori, ha incontrato questo pomeriggio la Presidente della Comunità ebraica di Roma, Ruth Dureghello, per illustrare le attività programmate dalla Regione in vista della Giornata della Memoria. Durante l’incontro è stato anche reso noto che in Consiglio regionale è stata depositata una mozione, a firma del consigliere Daniele Ognibene, per adottare una definizione comune di antisemitismo, in linea con quella dell’Alleanza Internazionale per la memoria dell’Olocausto (IHRA) e con l’indicazione del Parlamento Europeo e del Consiglio d’Europa.