Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

Daniele Ognibene Official Site

“Nessuna tolleranza per il caporalato”: a parlare il presidente della Regione, Nicola Zingartti, dopo l'operazione "Commodo" della Squadra Mobile di Latina che ha sgominato un’organizzazione criminale dedita allo sfruttamento del lavoro ed al caporalato ai danni di centinaia di stranieri impiegati in lavori agricoli in condizioni disumanedi. Sei le persone arrestate tra cui un sindacalista e un un ispettore del lavoro che operavano nella provincia pontina. 

Il capogruppo LeU al Consiglio regionale del Lazio aggiunge: «Tutto ciò è frutto della campagna d'odio promossa da formazioni politiche»
ROMA - «Quello che è successo a Milano – commenta Daniele Ognibene, capogruppo LeU in Consiglio regionale del Lazio – è roba inqualificabile. Onore a Koulibaly e ad Ancelotti per aver messo in evidenza che, per tutta la partita, il giocatore napoletano è stato schernito da cori razzisti. Tutto ciò è frutto della campagna d'odio promossa da formazioni politiche che non voglio neanche citare; non meritano propaganda».

GiornalismoLa libertà di stampa è una garanzia per la democrazia. Su questo tema gli studenti delle scuole superiori di Roma e provincia hanno intervistato Massimo Giannini, direttore di Radio Capital, Marco Damilano, direttore del settimanale L’Espresso, Pietro Suber di Mediaset e Floriana Bulfon, giornalista del settimanale L’Espresso. L’iniziativa, promossa dalla Consulta degli studenti di Roma e dalla Regione Lazio, in collaborazione con l’Ordine dei giornalisti e la rete NoBavaglio, s’è svolta presso lo spazio “We Gil” a Roma Trastevere.