Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

Daniele Ognibene Official Site

Approvato dal Consiglio Regionale il Piano Sociale a favore delle fasce più deboli

"Il Consiglio Regionale del Lazio, con la piena determinazione del Gruppo che rappresento, ha deliberato il Piano Sociale denominato 'Prendersi cura, un bene comune'. Ogni intervento è rivolto a dare una risposta concreta ai cittadini della nostra Regione Lazio" lo dichiara Daniele Ognibene, Capogruppo LeU in Consiglio Regionale del Lazio, dopo il voto di approvazione del Consiglio in merito al Piano Sociale Regionale.
"Dopo nemmeno un anno della nostra attività - prosegue - si è dato il via libera ad un piano sociale fortemente strutturato, un lavoro importante che ha coinvolto l'intero Consiglio e che mancava da molti anni. Nel piano 2019-2021 sono previsti interventi Regionali per l'infanzia ed i minori, per asili nido, per la disabilità, per gli anziani, per soggetti a rischio di esclusione sociale, per le famiglie, per il diritto alla casa, per la programmazione e governo della rete dei servizi sociosanitari e sociali, oltre che per la cooperazione ed associazionismo, per un importo complessivo di 330.548.607 euro, a cui vanno poi ad aggiungersi le risorse finanziate dallo Stato, che sono di circa 64 milioni di euro per anno".
 
"Il 'Governo del Fare' ha dato una risposta seria e forte, condividendo la logica dell'integrazione e garantendo a tutti un facile e sistematico accesso a prestazioni sociali di elevata qualità, con un'attenzione particolare all'individuo ed una programmazione d'intervento personalizzati. Con questo atto - conclude Ognibene - abbiamo voluto avvicinare la politica ai cittadini capendone le istanze e necessità sociali. La Regione Lazio, insieme al nostro Presidente Nicola Zingaretti, ha dimostrato che le cose buone si possono e si debbono fare in modo equo e solidale per tutto il popolo".